Ubuntu 12.04 lts non parte interfaccia grafica e non accetta la password dopo aggiornamenti

Appunti Cerebrali, Ubuntu No Comments

Era da un po’ che non aggiornavo la mia 12.04 LTS. Solitamente quando una cosa funziona bene evito di aggiornarla perché puntualmente aggiornare significa incorrere in qualche fastidioso problema. “Ma scherzi devi sempre aggiornare!!!” …qualcuno direbbe. Infatti CVD (come volevasi dimostrare) quando si lascia fare tutto al sistema automatico di aggiornamenti dopo non parte più una mazza. Ebbene sì non avevo voglia di rimuovere prima i driver video ecc…

Nulla di trascendentale, però due palle… Vabe’ è la solita roba che capita quando si aggiorna il kernel. I driver video non vanno più e vanno aggiornati nuovamente e chissà cos’altro che per ora non voglio nemmeno sapere. In più questa volta non permetteva di entrare nella schermata di login grafico non appena ripristinato gdm.

Lo annoto qua perché magari anche ad altri capita la stessa cosa.

Quindi siamo al punto che Ubuntu parte, ma niente interfaccia grafica, solo la schermata di login testuale. Inutile provare a fare startx.

1 – Quindi loggatevi con il vostro utente e password.

2 – Rimuovete i driver video, nel mio caso driver AMD.

sudo sh /usr/share/ati/fglrx-unistall.sh
sudo apt-get remove --purge fglrx fglrx_* fglrx-amdcccle* fglrx-dev*

3 – Se volete fate un sudo reboot per riavviare altrimenti fate direttamente:

sudo apt-get install gdm
sudo dpkg-reconfigure gdm

Selezionate gdm quando ve lo chiederà

sudo reboot

4- Adesso dovrebbe tornare il vecchio login screen, ma nel mio caso anche inserendo la password il sistema non mi faceva entrare, perciò rientrate nel login testuale con ALT+CTRL+F2

a) c’è chi dice che basti ricreare la password con passwd

b) chi dice che bisogna reinstallare ubuntu-desktop

c) chi dice che bisogna modificare i permessi alla cartella tmp

… insomma nel mio caso ha funzionato solo rimuovendo il file .Xauthority digitando:

sudo rm /home/vostroutente/.Xauthority*
sudo reboot

Fatto ciò dovrebbe ripartire, ma c’è ancora il vecchio login grafico. Se volete ritornare a lightdm basterà rifare la parte iniziale, ma questa volta selezionerete lightdm invece di gdm.

sudo dpkg-reconfigure gdm

Fatto ciò è possibile scaricare e installare i driver AMD aggiornati da qui. Gli ultimi ad oggi sono i catalyst-14-9-linux-x86-x86-64

Non c’entra nulla, ma giusto per ricollegarsi al post precedente dei codec h265, su Ubuntu bisogna aggiungere un repository così:

sudo apt-add-repository ppa:strukturag/libde265
sudo apt-get update

e poi basterà installare i codec così, basta solo il primo a meno che usiate anche VLC:

sudo apt-get install gstreamer0.10-libde265
sudo apt-get install gstreamer1.0-libde265
sudo apt-get install vlc-plugin-libde265

Già che avete la console aperta… fatela fruttare 😀

Epson epl-5500 su ubuntu 10.10

Appunti Cerebrali, Ubuntu No Comments

Un post rapido giusto per annotare una cosa.

Finalmente ho trovato quale driver utilizzare per far funzionare una vecchia stampante (epson epl-5500). Solitamente utilizzavo il driver per la epl-5700, ma ora ho trovato in un forum francese o era spagnolo, boh non ricordo,  la risposta.

Quindi il driver da utilizzare è il seguente:

HP LaserJet 4 – CUPS+Gutenprint v5.2.6 Simplified

Quando la collegherete Ubuntu non troverà il driver adatto e vi mostrerà delle possibilità. Cercate nella sezione HP il driver sopracitato e tutto funzionerà perfettamente.

Già che ci sono ricordo a tutti di installarsi sempre la stampante pdf Generic CUPS-PDF Printer molto utile quando volete trasformare ogni vostro documento, foto o altro in un file pdf. Si installa o da Ubuntu Software Center oppure da terminale:

sudo apt-get install cups-pdf

Ubuntu 10.10 – Pulseaudio via Jack – Skype e Jack contemporaneamente

Appunti Cerebrali, Ubuntu 8 Comments

Nell’attesa di provare la 11.04 ho finalmente risolto un fastidioso problema con Pulseaudio e Jack. In particolare quando attivavo il server Jack per suonare con Qsynth non sentivo più nessun suono del desktop (mp3, skype, youtube, ecc…). Quindi o sentivo gli strumenti suonando con Qsynth oppure sentivo l’audio del desktop. Uno isolava l’altro. Non era un grande problema, però mentre si suona è utile sentire un mp3 demo oppure un video tutorial su youtube. La soluzione si è presentata da sola, o quasi, cercando di risolvere un problema audio con skype.

Il sistema più semplice e meno invasivo, cioè che non modifica configurazioni ecc… è questo qua:

Installate se non li avete già i pacchetti pulseaudio-utils e pulseaudio-module-jack attraverso il gestore pacchetti, oppure con il comando:

sudo apt-get install pulseaudio-utils pulseaudio-module-jack

Ora create un file di testo vuoto

gedit pulseaudio-jack.sh

Incollateci queste stringhe di testo:

#!/bin/bash
pactl load-module module-jack-sink
pactl load-module module-jack-source

Salvatelo e rendetelo eseguibile

chmod +x pulseaudio-jack.sh

Il file può essere spostato dove vi pare, basta ricordarsi il percorso.

Ora aprite Qjackctl alias Jack Control in Applicazioni -> Audio e Video e andate in Setup->Opzioni->Scripting e mettete la spunta alla voce Execute script after Startup e digitate il percorso dello script appena creato, ad esempio:

/home/vostroutente/pulseaudio-jack.sh

Così facendo ogni volta che lanciate Qjackctl partirà anche lo script con i comandi per dire a Jack di gestire tutti i suoni.

Ora cliccate sull’icona del volume nella barra in alto e selezionate Preferenze Audio. Nel pannello Ingresso e Uscita comparirà una voce Jack che prima non c’era. Selezionatela in entrambi i pannelli. Ora potrete suonare con Qsynth (fluidsynth), parlare con Skype e ascoltare un mp3 pilotando tutto quanto dal pannello connessioni di Jack. Quando Jack verrà chiuso tutto tornerà come prima (se avete più di una scheda audio potrebbe essere necessario ritornare in Preferenze Audio per selezionare nuovamente la periferica predefinita).

Per renderlo predefinito vi rimando alla discussione dove ho trovato la soluzione.

p.s. ricordatevi che non è necessario aggiornare il sistema ogni volta che esce una nuova versione di Ubuntu. Anche se è uscita Natty 11.04 consiglio di tenersi la 10.04 che è stabile e supportata per almeno 3 anni. Quando riuscite a configurare per bene la vostra Ubuntu, dove tutto funziona e vi permette di fare quello volete, ecco quello è il momento di non aggiornare 😀 e godersi il lavoro di cesello compiuto durante i molti mesi di utilizzo. Quindi la 11.04 credo aspetterà.

Page 1 of 1312345...10...Last »